CLOROFILLA / L’arte di condividere il tempo

CLOROFILLA / 2016 / Arti pubbliche condivise / L’arte di condividere il tempo

Nel deserto delle Dolomiti bellunesi da un’idea della Casa Dei Beni Comuni e con la direzione artistica degli artisti Ericailcane, Andrea D’Ascanio e Kini Skipi, CLOROFILLA è l’incontro di persone che si occupano di comunicare e costruire spazi comuni.

Un racconto di vita in comune, di artisti che cucinano e persone che creano, per mostrare, con emozioni ed immagini, l’arte di condividere il tempo!

photo and video @ Alice Bettolo

CLOROFILLA ed 2015

clorofilla su tshirt

CLOROFILLA online

Video @ Alice Bettolo

CLOROFILLA è un incontro di artisti muralisti e persone che si occupano principalmente di comunicare e costruire spazi comuni. CLOROFILLA nasce nel 2015 dall’idea di Ericailcane in collaborazione con la Casa dei Beni Comuni, un laboratorio cittadino aperto, che lavora sul territorio per i beni comuni e per costruire spazi sociali di condivisione.
L’anno scorso, per due settimane fra giugno e luglio, alcuni muri della Casa dei Beni Comuni (ex Caserme Piave) e della città di Belluno, sono stati dipinti per raccontare delle storie, secondo un’idea di arte pubblica fatta dalla gente, per la gente.
Nel Nord est d’Italia, più o meno distanti dai confini geografici dello stato, Belluno è un’isola nello splendido deserto delle montagne. Le Dolomiti, patrimonio dell’umanità fanno da cornice a questa iniziativa che coinvolge gli artisti e i cittadini.

Anche quest’anno per l’edizione 2016 l’arte contemporanea esce dai musei e penetra nelle strade, entra in contatto con il territorio e stimola lo spettatore, perché si addentra nel “suo” ambiente.
Durante la settimana di CLOROFILLA 2016, gli artisti daranno nuova vita a superfici e luoghi dimenticati, che ormai non ci stupiscono più, con i loro colori in murales, workshop ed eventi.

Concerti, proiezione di film e documentari saranno presso la sede della Casa dei Beni Comuni, laboratori di stampa aperti a tutti i cittadini nel cuore della città di Belluno e provincia.